Storie

Chimica più affetto. Ed è subito alchimia.

Tre anni per riconoscere ogni formula scientifica, un secondo per capire che esiste quella perfetta: Lalù. Lara e Luisa lasciano il tacco 12 in città e portano i pantaloni h24 in vigna. Iniziano un viaggio con “Ma se un giorno…”, dichiarato davanti a un bicchiere ingordo, e lo continuano con “Firma prima tu” sulla scrivania del loro notaio. Continua…

Marchesi: il germe s’è fatto germoglio.

Discepoli o ammiratori, l’influenza è riuscita a colpirli, e il germe s’è fatto germoglio. Chi si spaccia per suo allievo, chi lo venera o lo detesta, in ogni caso il passaggio del Maestro ha avuto una certa risonanza. Gualtiero Marchesi è entrato in un’osteria ed è uscito da uno stellato senza nemmeno saperlo, contagiando una sfilza di fornelli in fila per la pole position. Continua…

Serica? È un all you can meet.

Chang ha ancora la speranza di raccontare la tradizione orientale, non come un all you can eat generoso, ma come un all you can meetsorprendente. Un appuntamento tra Cina e Italia per concretizzare una contaminazione gastronomica e rievocare gli scambi sull’antica via della seta, dove non viaggiavano solo bachi ma anche pensieri. Idee e obiettivi, simili a quelli di Mauro Yap e di Chang Liu, che oggi sfociano e riemergono da Serica (2019). Continua…

Lunga vita alla poesia: le parole vanno protette.

Parole da mangiare, figlio di questo progetto, con pensieri dolci e delicati ci spinge a discostarci da un mondo virtuale che rischia di affondarci, per restare a galla con pensieri leggeri ma concreti a cui Chen Li e io abbiamo dato voce. E corpo. Continua…

4 Paniny fanno tavola rasa.

A capo della banda c’era Gua Bao, un taiwanese travestito da conchiglia al vapore e imbastito d’anatra. Evaso dalle dispense della BAO House milanese, ha inebriato le papille gustative dei commensali passandogli sotto banco tocchi di arachidi e grammi di coriandolo, quello buono che si arrampica su per le narici e devia fino al cervello per atterrare direttamente in Asia. Continua…

A che ora si sveglia Bach?

E che se invece “nu tiengono u stimolo” si abbandonano nella zona relax a contarsela tra un massaggio e l’altro. Qui dilaga uno stato di perenne quiete e serena autogestione. Gli ingredienti segreti di una bufala carica di latte, che gode nel palato ed esonda nella gola, fino a frenare nel cuore, dove attende nell’atrio sinistro per esplodere nel destro. Un macigno di piacere che trattiene il corpo e libera l’anima. Continua…

Quando uno va a dormire non stabilisce mai cosa va a sognare.

Ritratti senza volto né occhi, ma intrisi di memoria. Memori di sensazioni intense che, anche se non troppo distanti, per alcuni rimangono oggi irraggiungibili e incomprensibili: le emozioni. Quelle che abitavano nelle nostre abitudini prima della scrittura digitale, le stesse che ci permettevano di avere un contatto diretto e concreto con l’altro. Continua…

Sogno o son dentro? Una notte alle Capannelle di Milano.

Eccola, arriva una scialuppa di salvataggio: il menù à la carte. Inizi a navigare tra mari e monti, sali su un malloredus ormeggiato nell’olio di una caletta sarda, e approdi ad Amatrice per un bucatino come Dio comanda. Il viaggio continua. Salmoni spiaggiati su condense di panna, marmi di fiorentine bianchissime e bufale con pance indigeste. Un tour epocale interrotto dalla fatidica domanda del Cosa le porto. Continua…

Gli alberi sono un po’ più felici quando li guardi.

Succede anche a noi, di attraversare le emozioni prima di arrivare all’azione. Come l’albero produce il frutto, il nostro intelletto partorisce conoscenza che, assorbita e condizionata dai sentimenti, districa tutte le nostre azioni. Quando traduciamo in emozioni e intenzioni la corrente di pensieri che scorre nella nostra mente, influenziamo finalmente le nostre scelte. Ci illuminiamo, e consideriamo i nostri corpi come riserve da riempire. Ma di cosa? Significati propri, sensazioni, relazioni. Cibo. Sì, cibo. Perché alla fine dei conti, condividere un pasto può essere molto più intimo che condividere un letto. Continua…